fbpx

5 motivi per fare Hatha yoga a Roma

| Posted by | Categories: Benefici dello yoga

Fare Hatha Yoga a Roma è sempre una splendida idea, soprattutto in una società stressante come la nostra. Scegliere un valido corso di Hatha Yoga a Roma, infatti, ci permette di riconnetterci alla parte più profonda di noi già dopo qualche lezione.

Si tratta di un percorso che in pochi abbandonano, che apre le porte all’amore verso se stessi, alla riscoperta della propria forza, alla rinascita della propria energia fisica e spirituale.

L’Hatha Yoga, ossia lo “yoga della forza”, è il più famoso tipo di yoga. Questo perché si confà particolarmente ai bisogni psicofisici del mondo occidentale. Fa parte della corrente dello yoga tantrico, che si appoggia ai sensi per realizzarsi interiormente.

Grazie ai benefici di cui gode chi ne fa esperienza, è anche chiamato “yoga della longevità”.

Il significato di “Hatha” è “energico”. La parola Hatha è composta dal termine “ha” che indica il Sole e “tha” la Luna. Essi rappresentano gli opposti della vita che si cercano di unire attraverso lo yoga (yoga vuol dire unione, appunto).

Gli “opposti” in realtà sono complementari come le facce di una stessa medaglia. Dunque, con la pratica dell’Hatha yoga induce ad “equilibrare” anche le energie come quelle che percorrono separatamente in ida nadi e pingala nadi.

Sempre sull’aspetto energetico ci si pone l’obiettivo di convogliare prana vaju e apana vaju. Ma questi sono aspetti un po’ troppo tecnici.

Scopriamo nel dettaglio come e perché fare, concretamente, Hatha Yoga a Roma.

 

Hatha Yoga a Roma: 5 motivi per sceglierlo

Mentre il classico e semplice allenamento “da palestra” tempra e sviluppa muscoli, la pratica dello Yoga in generale e dello Hatha Yoga in particolare:

  1. Favorisce un distaccamento da ciò che non ti rende libero; ti permette di osservare il mondo da un punto di vista interiore meno condizionato da retaggi culturali e influenze anche ancestrali; a livello mentale e fisico, la pratica dello Hatha Yoga induce a trascendere la pura materialità per riconnetterti al divino.
  2. Può aumentare le aspettative di vita (è anche chiamato “yoga della longevità”, ricordi?); più la mente è allineata al cuore (aspetti considerati “opposti”), meglio lavorano in sinergia. Se lo stress cala, l’organismo risponde meglio all’attacco di agenti patogeni esterni. L’equilibrio della mente, e del cuore, permea l’organismo di energia senza ostacoli, consentendole di fluire come un potente raggio di sole.
  3. Migliora il benessere psicofisico; come diretta conseguenza dei punti precedenti. Ciò ti consente di affrontare con calma (ma anche con la giusta dose di energia), le sfide della vita. Questo fattore può migliorare la capacità comunicativa, mentale e la capacità di gestire le emozioni (la calma è la virtù dei forti), nonché quella di risolvere problemi e di esporre con chiarezza i propri pensieri.
  4. Porta benefici persino al funzionamento degli organi interni; grazie alle asana e alla corretta respirazione che il diaframma massaggia gli organi rendendoli più funzionali. Lo stato di calma permette al sangue di fluire dalle estremità agli organi interni. Al contrario durante lo stato di stress o di allerta saranno proprio gli organi interni essere messi in secondo piano per favorire energia ad un eventuale movimento fisico.
  5. Offre diverse posizioni che ti permettono di “risvegliare”, sviluppare e bilanciare caratteristiche speciali rimaste per troppo tempo sopite dentro di te; parliamo, ad esempio, della “posizione del guerriero”, per ritrovare l’energia fisica e mentale perduta. Utile, per l’appunto, a far rinascere il guerriero buono dentro te. Oppure la “posizione dell’albero”, che favorisce la postura e l’equilibrio.

 

Iscriverti ad una lezione di prova anche on line che Yoganostress mette a tua disposizione può, comunque, chiarire facilmente i tuoi dubbi.

 

Innumerevoli asana, benessere per la tua mente e il tuo organismo

Ma ci sono anche altri benefici da tenere in considerazione.

  • Dolore al collo: lo yoga può ridurre l’intensità del dolore al collo, migliorandone allo stesso tempo la mobilità del collo.
  • Mal di schiena: permette di alleviare dolori lombari, sciatalgie ecc.
  • Riposo: l’hatha yoga può migliorare la qualità e la durata del sonno.
  • Gestione dello stress: l’hatha yoga consente di gestire in maniera più pragmatica le tensioni emotive e mentali.

Capire i meccanismi del corpo, creare una certa atmosfera e quindi usare il corpo e le posture per guidare la tua energia (prana) in direzioni specifiche è l’obiettivo che vuole raggiungere l’Hatha Yoga.

Sono possibili innumerevoli asana. Di queste numerosissime posture che il corpo può assumere, ottantaquattro posizioni fondamentali sono state identificate come “yogasana”.

Ti abbiamo elencato 5 validi motivi (anche di più) per fare Hatha yoga a Roma, tuttavia i benefici a livello personale si iniziano a scoprire soprattutto facendo una lezione prova, per poi immergersi completamente in questo bellissimo mondo coi nostri validi ed esperti insegnanti.

Come diciamo sempre, è importante accertarsi che il docente abbia esperienza pluriennale e sia certificato.

Scopri anche tutti i nostri corsi di Yoga a Roma. Rimarrai stupito da tutte le nostre disponibilità.

Puoi scegliere anche di praticare all’aperto a Villa Pamphili e/o on line.

Namasté

Condividi questo articolo

Comments on 5 motivi per fare Hatha yoga a Roma

  1. Pingback: Vinyasa Yoga a Roma, forse non sapevi che...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.